Eventi e Tradizioni - Proloco

Vai ai contenuti
Il corteo storico che la Proloco organizza ogni anno in concomitanza con lo svolgimento della festa patronale di S. Michele Arcangelo per rievocare "Il miracolo del grano" compiuto dal Santo nel XVII secolo.
La Zeza è una farsa carnevalesca napoletana che nacque nel '600 e venne censurata nell'800. Si disperse nel Regno delle due Sicilie e fu proprio in questo periodo che approdò a Pomarico, avendo un forte successo e rappresentandola fino agli anni '70.
La "Sala di Città Vincenzo Asselta" è un luogo che riprende l’eleganza della sala degli specchi: camera solitamente utilizzata dalla marchesa per prepararsi alle grandi occasioni, subito a ridosso del Salone Rosa. Il progetto della sala è stato presentato dalla Proloco, accolto dall’amministrazione comunale, e realizzata da FAIARCHstudio.
Il castello di Pomarico rivive. Da qualche anno a questa parte, è tornata l'abitudine di dedicare almeno una serata agostana del cartellone d'eventi "Agosto Pomaricano", ai luoghi del Rione Castello con la manifestazione denominata "Il Castello Rivive" per una serata di valorizzazione dello spazio, dell'antichità, della comunità, delle tradizioni condite da musica e piatti tipici.
Torna ai contenuti